Propositi 2015 (che poi non dovevano essercene, “massì, pensiamone uno solo”, e poi è finita così)

Più sole.
Più passeggiate.
Più viaggi e più treni.
Più mojiti alla liquirizia con cannucce di liquirizia.
Più musica.
Più concerti.
Più conversazioni sincere.
Più sport (ma non troppo).
Più amore, per me e per gli altri.
Più improvvisazione.
Meno paura.
Meno paranoie.
Meno paranoie.
Meno paranoie.

 ~Martina

Life’s for the living, so live it.

Annunci

9 pensieri su “Propositi 2015 (che poi non dovevano essercene, “massì, pensiamone uno solo”, e poi è finita così)

  1. Pingback: È troppo tardi per salutare il 2016? | quelledellapausapranzo

Rispondi a Quelle della pausa pranzo Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...