Pup Quiz!

Quando la Nutella è finita.

Quando G. parte per Londra e tu rimani a casa (ma ti promette che tornerà con tanti biscotti per te – E che siano TANTI, mi raccomando G.).

Quando il sabato devi alzarti presto per fare gli esami del sangue (aghi, paura, aiuto!).

Insomma, quando qualcosa va storto… c’è IL VIDEO DI KALEY CUOCO AL PUP QUIZ. Ho trovato il mio anti tristezza per eccellenza… Fatemi partecipare ad un Pup Quiz (oppure riempitemi di cuccioli di Golden Retriever che va bene uguale).

~Martina

Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?

Ho tagliato i capelli. Meglio, ho tagliato circa venti centimetri di capelli. Se mi leggete e siete donne, già sapete cosa significa e dove andrò a parare.

Ho passato un’estate in balia di contratti lavorativi che dovevano essere e non sono stati e poi sono stati in modi e tempi diversi da quelli che credevo, che mi aspettavo, che mi avevano promesso.

Ho capito, o meglio, ho realizzato con forza che non potevo più farmi trascinare alle decisioni altrui. Che a (quasi) 29 anni è il caso di non avere più paura e che avevo bisogno di tentare quella strada che era il primo sogno che io sia in grado di ricordare. Da questo ne deduco due cose: la prima è che i bambini sanno, lo sanno con molta più chiarezza di noi “adulti”, mentre la seconda è che io arrivo sempre in ritardo, ma se tutto va bene non fuori tempo massimo. Perché voglio credere che non esista un tempo massimo.

Ed è per questo che, mentre continuerò il mio lavoro attuale in museo, tornerò a laurearmi una seconda volta e tenterò quella strada tortuosa che in Italia si chiama insegnamento.

Perché si sa, il nuovo anno non comincia a gennaio, ma a settembre.